L’azienda Borrelli effettua categoricamente controlli su tutta la filiera produttiva e l’eccellente qualità dell’olio extravergine di oliva di Peranzana di OLIO BORRELLI è confermata non solo dai risultati analitici ottenuti presso il Centro Agroalimentare Chimico-Microbiologico Accreditato Accredia, ma anche dai nostri clienti che ogni volta restano stupiti è meravigliati dalla intense sensazione che il nostro Prodotto rilascia ad ogni suo uso. Ma come vengono raccolte le olive e quali sono i metodi più diffusi? Scopriamolo in questo breve articolo.

Come vengono raccolte le olive?

In Italia la raccolta delle olive viene fatta generalmente tra la fine di Ottobre e i principi di Dicembre. Questa è una pratica molto impegnativa che richiede sacrificio, sforzo fisico ma anche un po’ di tecnica da parte degli olivicoltori.
Bisogna essere bravi nel capire quando è tempo di raccogliere le proprie olive. Questo fattore può variare in base al luogo, al terreno, al clima ma soprattutto varia a seconda del tipo di cultivar che si ha.
Noi di Olio Borrelli iniziamo la raccolta delle nostre Olive di Peranzana verso la fine di Ottobre quando le olive hanno raggiunto la giusta invaiatura per produrre un eccellente olio extravergine di oliva di Peranzana.
Negli anni i metodi di raccolta come anche quelli di estrazione dell’olio extravergine sono cambiati e migliorati.

Quali sono i metodi di raccolta

Ad oggi sono diversi i metodi di raccolta delle olive.

Bacchettatura

E’ uno dei più antichi metodi di raccolta e consisteva nel bacchettare i rami dell’albero con dei bastoni in modo da far cadere le olive nelle rete poste ai piedi dell’albero

Brucatura

Questo è il metodo più consigliato anche se lento. La raccolta viene fatta esclusivamente a mano e ciò permette di non danneggiare i rami e le olive evitando così eventuali processi di fermentazione e di selezionare le stesse durante la raccolta.

Pettinatura

Stessa cosa del metodo di brucatura ma con l’aggiunta di piccoli pettini manuali che sostanzialmente si utilizzano per pettinare i rami dell’albero facendo cadere le olive sulle reti sottostanti. Oggi questa tecnica è agevolata da pettini ad aria compressa meglio noti come abbacchiatori.

Raccattatura

raccattatura-olive

Le olive vengo fatte cadere a terra e poi raccolte. Una tecnica sconsigliata perché sono in uno stadio di sovramaturazione e quindi a rischio muffe e batteri.

Scrollatura

Ciò avviene mediante la scrollatura dal tronco con delle apposite macchine ed è possibile farlo solo con olive mature.

Una tecnica di raccolta e molitura sbagliata può influenzare negativamente sulla qualità dell’olio che si andrà a produrre.

Siete alla ricerca del miglior Olio E.V.O. di Peranzana della Puglia? Prenotate il nostro olio extravergine di oliva Dauno, sarà una scelta vincente sulle vostre tavole.

Categories: Olio e olive

Call Now ButtonChiama ora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Puoi leggere l'informativa privacy a questo link maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close