L’olio E.V.O. pugliese è un prodotto pregiato quanto delicato e se conservato male perde molte delle sue proprietà organolettiche. Il produttore sin dall’inizio cerca sempre di dare il meglio per produrre un olio extravergine di alta qualità, ponendo la massima attenzione nella coltivazione delle piante di ulivo (aratura del terreno, potatura e concimazione), per poi continuare con la raccolta, selezione, macinazione delle olive ed infine estrazione a freddo dell’olio, filtraggio e stoccaggio del prodotto stesso negli appositi contenitori. Da qui in poi sta al consumatore adottare le dovute precauzioni per far sì che l’olio E.V.O. pugliese non subisca nessun tipo di alterazione.

I nemici principali dell’olio extravergine di oliva sono:

  • la luce;
  • le temperature troppo alte o troppo basse;
  • l’ossigeno;

Questi fattori possono, nel tempo, accelerare il normale processo di ossidazione e quindi con un conseguente irrancidimento del prodotto.

  • Si consiglia di acquistare l’olio confezionato in lattine in banda stagnata o in bottiglie di vetro scuro con tappo antirabbocco, entrambi permetto una protezione dalla luce, dagli odori e dai raggi UV.
  • Una volta aperta la lattina in banda stagnata e preferibile travasare l’olio E.V.O. in recipienti di vetro scuro sempre pieni in quanto l’ossigeno, come detto pocanzi, favorisce l’ossidazione.
  • Non adottare nessun tipo di recipiente di plastica soprattutto se sono stati impiegati per altri alimenti, in quanto l’olio ha una grande capacità di assorbimento sia degli odori che di eventuali sostanze utilizzate per la formazione del contenitore in plastica.
  • Anche se l’olio extravergine fa da conservante e preferibile consumarlo nei termini stabiliti dalla legge e quindi entro e non oltre i 18 mesi dalla produzione (legge 161 del 30 ottobre 2014 art. 7 comma 1)
  • L’olio deve essere riposto in un luogo fresco e asciutto lontano da fonti di calore. La stessa dicitura la troverete sui contenitori del vostro olio evo.

 

  • La temperatura ideale va dai 14 ai 18 °C. Non bisogna esporre assolutamente il prodotto a temperature inferiori o superiori in quanto riducono drasticamente la qualità e il tempo di conservazione dell’olio E.V.O.
Categories: Olio e olive

Chiama ora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Puoi leggere l'informativa privacy a questo link maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close